vitamina per cani

Vitamine per cani: quando è bene somministrarle?

Proprio come per noi umani, le vitamine e i minerali extra hanno degli effetti benefici anche sui cani. Infatti, gli esemplari più anziani, hanno necessità di assumere determinati supplementi in modo che il loro sistema immunitario funzioni nel modo corretto. Una carenza di vitamina potrebbe provocare delle conseguenze serie e a lungo termine anche sulla salute e il benessere il proprio cane. Infatti, nel caso in cui un cane stia seguendo una dieta giusta e formulata basandosi sulla sua vita, è molto probabile che questo riceva già tutte le vitamine e i minerali di cui ha bisogno. Il cibo per i cagnolini più piccoli è realizzato proprio in modo tale da riuscire a soddisfare tutti i bisogni della loro alimentazione. Inoltre è bene aggiungere che un cibo per animali di bassa qualità non è in grado di provvedere nel modo giusto all’alimentazione e che potrebbe quindi portare ad alcuni tipi di deficienza o di problemi di salute.

 

Cosa accade quando si danno troppi integratori di vitamine ai cani

Nutrire il proprio cane con del cibo all’interno del quale vi sono troppe vitamine e minerali, potrebbe causare più danni che benefici. Infatti, una deficienza potrebbe causare dei problemi di salute ma anche un consumo eccessivo potrebbe nuocere all’animale stesso. Stiamo parlando delle vitamine solubili nell’acqua in quanto queste risultano essere meno problematiche poiché, se date in quantità eccessive, l’animale riuscirà comunque ad espellerle attraverso la pipì. Non si può dire lo stesso per le vitamine solubili nel grasso in quanto queste vanno ad accumularsi all’interno del fegato del cane e nel tessuto grasso, causandogli un vero e proprio problema. Per quanto riguarda i cani di razza larga come il San Bernardo, ci si potrebbe trovare di fronte a problemi legati alle ossa nel momento in cui viene dato loro troppo calcio quando questi sono ancora cuccioli. Se all’animale viene data troppa vitamina A, si potrebbe incorrere in problemi di disidratazione o dolori alle giunture. Anche i vasi sanguigni potrebbero essere danneggiati. Un eccesso di vitamina D potrebbe far passare l’appetito all’animale, rovinare i suoi muscoli o danneggiare le tue ossa.

Come capire se il proprio cane ha bisogno di un integratore di vitamine

È molto importante dar vitamine al proprio cane solo sotto consiglio del proprio veterinario. Infatti, se l’animale risulta essere ammalato oppure si è appena sottoposto ad un intervento, sarà il professionista stesso a prescrivere qualche vitamina o minerale utile a farlo tornare in forma.

Vi sono poi altre ragioni per cui risulta essere consigliato assumere un integratore di vitamine, tra cui:

  • quando è stata diagnosticata al cucciolo una malattia specifica che può essere curata utilizzando solo un integratore di vitamine. Si potrebbe trattare di casi in cui il veterinario scopre che l’animale è affetto da dermatosi, un fastidio che può essere curato con gli integratori di zinco;
  • quando si nutre il proprio cane con il cibo fatto in casa, un’alimentazione in cui sicuramente sono presenti tutti i nutrienti ma in alcuni casi non dà loro la giusta quantità di vitamine e minerali. In questo caso un integratore multivitaminico potrebbe comunque essere un qualcosa di positivo per il cane;
  • nel momento in cui l’animale soffre di dolori alle giunture, un fastidio che si presenta spesso in cani anziani. Anche in questo caso è necessario chiedere un parere al veterinario che saprà sicuramente raccomandarvi l’integratore giusto. Per i cani con l’artrite, alcuni veterinari suggeriscono l’assunzione di integratori di glucosamina o di solfato di condroitina.

 

Nel momento in cui il vostro cane non necessita assunzione di vitamine e minerali extra, è bene evitare di dar loro un qualcosa senza un’effettiva necessità. In ogni caso, il consiglio che vi diamo è quello di parlare con il veterinario e scoprire se il vostro cane ha bisogno o meno di assumere integratori di vitamine.

Se ti è piaciuto questo post condividilo :)

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp