moringa in polvere

Moringa in polvere: vediamo come possiamo usarla

Una delle piante che sta trovando diffusione sempre maggiore nella nostra cultura e nella nostra alimentazione è decisamente la moringa, una specie vegetale originaria delle zone tropicali ed equatoriali. Stiamo parlando di una pianta che nasce e cresce in condizioni climatiche particolarmente ostili, ma che produce semi e foglie che rappresentano la base alimentare delle popolazioni indigene e che vantano innumerevoli proprietà benefiche. Oggi parleremo in particolare della moringa in polvere: come usarla per ottenere vantaggi e per constatare un benessere generalizzato?

Gli studi scientifici ci mostrano numerose potenzialità da non sottovalutare

Recenti ricerche parlano soprattutto di uno straordinario quantitativo di sostanze nutritive e di diversi elementi che assicurano una notevole azione antiossidante sul nostro organismo, ma ci sono moltissime altre cose da sapere a riguardo. Perciò, se vi state chiedendo cos’è la moringa in polvere e come usarla, dovreste innanzitutto sapere che la pianta in questione può essere coltivata praticamente ovunque. Tuttavia, predilige i terreni argillosi e calcarei a basso drenaggio, nonché un clima abbastanza caldo o mite per gran parte dell’anno. Per questi motivi, possiamo oramai trovarla in molte parti del mondo. In Italia, ad esempio, le regioni più adatte alla sua coltivazione sono principalmente la Puglia, la Sicilia e la Sardegna.

La pianta è commestibile in ogni sua parte e, fortunatamente, ci regala sempre un ottimo valore nutrizionale e tanti benefici da non sottovalutare. Proprio per questo, ad oggi sono disponibili numerosi integratori a base di questo vegetale, sotto forma di capsule, compresse e non solo.

Se siete ansiosi di scoprire qualcosa in più sulla moringa in polvere e come usarla, sappiate subito che, secondo numerose ricerche, questo supplemento è ottimo per:

  • prevenire l’invecchiamento cellulare;
  • migliorare la circolazione;
  • combattere le infiammazioni e le infezioni;
  • velocizzare la digestione;
  • facilitare il sonno;
  • normalizzare la pressione sanguigna;
  • regolarizzare i livelli ormonali;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • stimolare il metabolismo.

Moringa in polvere: come usarla? Ecco alcune indicazioni da seguire

La modalità migliore per avvalersi dei benefici della moringa si concretizza appunto nel consumo delle sue foglie che, fortunatamente, una volta essiccate, permettono di ottenere una polvere che può essere usata direttamente sulle pietanze che mangiamo quotidianamente. Questo ci consente di favorire delle caratteristiche di questa pianta anche quando non possiamo acquistarla fresca. La polvere può essere aggiunta a minestre, succhi, frullati, sughi, tè e bevande di ogni tipo.

Gli esperti consigliano di scegliere un prodotto naturale e di qualità, e di consumare un quantitativo di polvere di moringa variabile da un minimo di 2 a un massimo di 4 cucchiaini al giorno, preferibilmente all’interno di uno yogurt o di un frullato di frutta. L’apporto di vitamine e di sali minerali di questo quantitativo assicurerà un adeguato funzionamento del sistema immunitario e proporrà una valida garanzia di salute per il cuore, il cervello e il sistema nervoso nella sua interezza, regalando elevati livelli di benessere generalizzato in tutto il corpo. Con questi presupposti, ora che sapete tutto sulla moringa in polvere e come usarla, non esitare a integrarla nella vostra quotidianità!

Se ti è piaciuto questo post condividilo :)

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest
Share on whatsapp
WhatsApp